16 NOVEMBRE

Dissesto idrogeologico, assegnati 5,7 milioni di euro per i progetti

Il Ministero dell’Ambiente ha assegnato 5,7 milioni di euro a cinque regioni italiane per interventi contro il dissesto idrogeologico.
Lo stanziamento costituisce il primo stralcio del Fondo Progettazione da 100 milioni di euro e permetterà di portare avanti opere per quasi 280 milioni sul territorio.
Si tratta di 14 progettazioni in Piemonte, 5 in Friuli Venezia Giulia, 3 in Liguria, 2 in Veneto e 2 nella provincia autonoma di Bolzano.

cit. edilportale.com

09 NOVEMBRE

Sisma Centro Italia, l’Ance chiede la sospensione del Codice Appalti

Il Codice Appalti rallenta la ricostruzione o rappresenta una garanzia per la qualità e le imprese virtuose? Ne hanno discusso il presidente dell’Associazione nazionale costruttori edili (Ance), Giuliano Campana, e il Commissario straordinario per la ricostruzione, Paola De Micheli, durante la presentazione del libro ’De Terraemotu’ del professor Remo Calzona.
Campana (Ance): ’il Codice Appalti non va’
Secondo il presidente dell’Ance, ’il Centro Italia post terremoto può diventare il cantiere più grande d’Italia, dove le nostre imprese possono dimostrare cosa possono fare, come è stato fatto per l’Expo.
Ma c’è un fatto: per l’Expo non c’era il Codice degli appalti (D.lgs. 50/2016), che oggi crea enorme difficoltà. È un codice infausto, così siamo bloccati, non si può procedere’.
’Non si tratta – ha aggiunto Campana - di corruzione, siamo i primi a non volere infiltrazioni delittuose.
Vogliamo ricostruire il Paese come hanno fatto i nostri padri nel dopoguerra’. Ma lamenta ’un quadro normativo molto articolato e complesso che stenta produrre risultati concreti in termini di ricostruzione’.
cit. edilportale.com